Newsletter
  
 
Eventi
CUORE: FATTORI DI RISCHIO E CONSIGLI PER LA SALUTE
Seguire uno stile di vita sano significa garantirsi un'alimentazione salutare, praticare un'attività fisica regolare, dormire a sufficienza ed eliminare fattori.... Continua
01/04/2019
Muovi Municipio I Roma Centro
Il progetto di Muovi Municipio I Roma Centro è una metropolitana urbana pedonale che vuole promuovere i benefici per la salute che si possono ottenere dal movim.... Continua
02/11/2020
Campagna di sensibilizzazione sui fattori di rischio per le malattie cardiovascolari
Attraverso la postazione all’interno del mercato di Via Sabotino e del mercato Trionfale verrà sviluppato un progetto di prevenzione atto a sensibilizzare i cit.... Continua
02/10/2020
Progetto C.E.P.e.R.C.
progetto C.E.P.e.R.C (Centro Eccellenza Prevenzione e Riabilitazione Cardiologica).... Continua
24/10/2011
 
 
Suporto Psicologico

Psicologa

Accanto alla sofferenza fisica c’è la sofferenza psichica che è un processo normale legato ad un evento fisiologico, non patologico; questa sofferenza fisiologica si può trasformare però in sofferenza patologica, una sofferenza inutile, in più. Essa può essere instaurata da una nevrosi iatrogena, oppure dal senso di colpa, dal sentirsi in colpa, depressi, tristi per una malattia, oppure dall’angoscia di morte legata da una angoscia di disgregazione derealizzazione e destrutturazione oppure dal vuoto esistenziale.
 
Il paziente cardiologico è tendenzialmente una persona con temperamento iroso o soprattutto depresso e ansioso, poco propenso all’espressione delle proprie emozioni, a lungo esposto a situazioni di stress negativo.
 
L’intervento dello psicologo si svolge in una fase diagnostica e una fase terapeutica.
 
La fase diagnostica focalizzerà l’attenzione nell’evitare le nevrosi iatrogene, e nel contrastare l’iper riflessione nei confronti del sintomo.
 
 La fase terapeutica sosterrà il paziente impiegando tecniche di logoterapia e tecniche cognitive - comportamentali per la dereflessione e modulazione dell’atteggiamento in caso di atteggiamenti malsani. Inoltre si accompagnerà la persona nella ricerca di un senso della vita e nel consolidare una scoperta plurima di valori.
 
In particolare gli obiettivi sono quelli di dare un supporto emotivo, sostenere i partecipanti ad esprimere i propri sentimenti, aumentare le capacità individuali di problem solving, aumentare la stima di sé delle proprie abilità e risorse, lavorare su una maggiore consapevolezza personale. Facilitare il sapere, la comunicazione e lo sviluppo di nuove amicizie.